Anche il capoluogo partenopeo ha la sua massa critica. A Napoli la chiamano a’ critichella, un incontro casuale non organizzato in cui migliaia di ciclisti invadono pacificamente e allegramente le strade della città sottraendole alle automobili e restituendole per un giorno alla collettività. Due gli appuntamenti mensili in cui i ciclisti urbani napoletani si incontrano in Piazza del Gesù (il primo sabato del mese alle 11 e il terzo venerdì del mese alle 18 e 30). La Grande Critichella invece è un evento che si svolge una volta l’anno e dura tre giorni. Quest’anno (2014) gli appuntamenti saranno per il 6,7,8 giugno. Come si partecipa ad una critichella?

con la bici, con la voglia di divertirsi, di fare amicizia e di ridere alla faccia degli autoimmobilizzati…
perche’ la citta’ e’ anche tua e scegliere il mezzo con cui transitare e’ un tuo diritto!

Come recita il claim nell’home page del sito CriticalmassNapoli.it.

Il video spot. I ciclisti urbani Dario Catania, Marcello Santojanni e Vincenzo Linguiti ispirati da La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino lo scorso 14 aprile hanno girato un divertentissimo video spot per pubblicizzare l’evento del 6-7-8 giugno. Già nel 2012 altri ciclomaker partenopei ispirandosi quella volta al film 300 diretto da Zack Snyder avevano realizzato uno spot 

Non ci resta che prenotare un treno per raggiungere in massa Napoli e partecipare a La Grande Critichella. Tutte le info le trovate sul sito CriticalmassNapoli.it, sulla pagina facebook critical mass Napoli e sul sito della ciclofficina Massimo Troisi.

Da parte nostra noi di BicycleTv.it avevamo già parlato di Napoli e della critichella, ma anche dell’allora splendida liberazione (dalle auto) del lungomare di Via Caracciolo a Mergellina in una #CicloIntervista ad Alfredo bellini di BiciZen.it guarda il video

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*