Francesco Ferrante, presidente del Kyoto Club, ciclo intervistato da Giselle Martino durante il Citytech di Milano a bordo del VeloLeo ci parla dell’importanza del TPL. Secondo quanto sostiene Ferrante per pensare ad un cambiamento della società verso una Mobilità Nuova, che metta al centro le persone invece dei mezzi a motore, il trasporto pubblico locale deve avere un ruolo centrale.

Oggi chi prende l’autobus o la metro, spesso lo fa perché proprio non ha la possibilità di spostarsi diversamente. Bisogna ribaltare questa situazione e far si che si scelga il TPL per scelta, non per necessità.

C’è però un grosso scarto tra i movimenti (#Salvaiciclisti prima, Rete Mobilità Nuova poi), i cittadini che hanno voglia di cambiare il modo di muoversi in città, numerose imprese che stanno investendo in forme di mobilità moderne (car sharing, bike sharing), e la classe politica attuale, che sembra essere sorda e non volersi interessare a temi come la green economy o la mobilità sostenibile. Ma i morti in strada sono troppi, le città sono immobili, paralizzate dal traffico, ed oggi invece le condizioni per poter cambiare le cose ci sono tutte.

Tutte le ciclo interviste dal Citytech di Milano sono condotte da Giselle Martino e realizzate in sella al VeloLeo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*