Anche nella ciclabilissima Olanda ogni tanto capita che ci siano troppe auto in giro per poter pedalare in sicurezza. Al confine tra Endhoven e Veldhoven il traffico motorizzato si è fatto insostenibile, ecco perché l’agenzia di design ipv Delft ha proposto la soluzione al problema: una rotatoria sopraelevata ad uso escusivo dei ciclisti che prende il nome di Hovenring. Una struttura affascinante e funzionale sostenuta da un pilone centrale, una sorta di albero maestro, alto 70 metri che il comune di Eindhoven ha commissionato all’agenzia.

hovenringLa struttura ha cambiato radicalmente lo skyline delle 2 città di cui si trova al confine ed è divenuto uno dei più famosi ponti ciclabili al mondo. Aperta nel dicembre 2011, dopo appena un anno di lavori, la struttura inizialmente ha avuto alcuni problemi di stabilità. Dopo pochi mesi è stata chiusa per poi essere riaperta definitivamente al traffico ciclabile il 29 giugno del 2012.

Photo credit: Chris Keulen/National Geographic 

Comments are closed.